Scuola infanzia

PIANETA EMOCION

Il percorso mira a generare maggior consapevolezza sulla vita emotiva e relazionale dei bambini. Attraverso la storia di Ivo Emot, uno strano extraterrestre proveniente dal pianeta EMOCION, gli alunni avranno la possibilità di esplorare le dimensioni chiave dell’educazione emotiva:

  • Riconoscere e saper nominare le emozioni;
  • Cogliere il nesso causa/effetto tra situazione ed emozione;
  • Osservare le proprie reazioni emotive e controllarle in funzione dell’ ambiente;

Attraverso alcuni giochi l’attenzione si sposta sulle dinamiche relazionali che si agiscono nel gruppo. La competizione e la cooperazione, la fiducia reciproca e lo spirito di gruppo, il decentramento per capire “l’altro” nel gicoco e nella vita.

Il percorso offre poi un servizio di consulenza che aiuta i docenti a strutturare setting didattici di tipo emozionale, mentre supporta i genitori sostenendo l’importanza di una comunicazione “di pancia” con i propri figli.

 

PAROLE UN GIOCO DA RAGAZZI

Negli ultimi anni il corpo docente ha acquisito una maggior consapevolezza riguardo ai disturbi specifici dell’ apprendimento, con riferimento particolare alla dislessia e alla disortografia.

Se da un lato continua la discussione sulla scelta del metodo didattico più efficace nell’ insegnamento della letto-scrittura ( metodo globale VS metodo fonologico sillabico), si fa ancora poco per potenziare i prerequisiti di natura percettiva sottesi al difficile processo di lettura.

Tale percorso si propone di potenziare, attraverso attività ludiche e di drammatizzazione, i prerequisiti visivi ed auditivi necessari per leggere:

  • Discriminazione;
  • Ricezione-denominazione;
  • Associazione;
  • Completamento;
  • Memorizzazione;

Al contempo nelle classi sarà svolto un monitoraggio tramite test, in modo da poter subito individuare gli alunni che ancora non padroneggiano i suddetti prerequisiti ed attivare percorsi individualizzati di recupero, facilitando così il successivo apprendimento della lettura.

COOPERAZIONARE

Il percorso è centrato sui giochi cooperativi con la finalità di aiutare i docenti ad alimentare la fiducia reciproca nel gruppo classe.

Attraverso un’ osservazione partecipante, i docenti impareranno alcuni giochi cooperativi da utilizzarsi in vari momenti della vita scolastica:

  • Giochi per sfogarsi;
  • Giochi per imparare a collaborare;
  • Giochi per recuperare la concentrazione e la calma;
  • Giochi di fiducia;

Il percorso prevede poi una sessione formativa rivolta ai docenti sul cooperative learning e sulle buone pratiche che agevolano lo sviluppo del fare cooperativo.





  • images/fotografie/02matteo.jpg
  • images/fotografie/05si dipinge.jpg
  • images/fotografie/13dudu.jpg
  • images/fotografie/20nico.jpg
  • images/fotografie/30fine.jpg
  • images/fotografie/dscn0149.jpg
  • images/fotografie/fotografie 034.jpg
  • images/fotografie/fotografie 369.jpg
  • images/fotografie/dscn0045.gif
  • images/fotografie/dscn0138.gif